Approfondimenti e
tutorial sul welfare
aziendale, il marketing,
incentive e concorsi

Iscriviti ora. Se vorrai potrai cancellarti con un click

Ho letto ed accettato i termini e condizioni e la privacy policy

Welfarevolution-award-2019

Welfarevolution award 2019, i progetti premiati

Il welfare aziendale ha iniziato a cambiare il mondo del lavoro e il rapporto tra le aziende e i loro dipendenti. Nei prossimi anni è destinato a diventare sempre più un pilastro per quanto riguarda le politiche retributive, ma soprattutto sarà sempre più uno strumento per ingaggiare i migliori talenti da inserire all’interno del proprio organico, per fidelizzare le risorse umane e per dare una spinta propulsiva alla produttività, quindi alle performance, delle aziende. In questo panorama trova la sua collocazione un nuovo riconoscimento per le aziende che hanno applicato le migliori strategie aziendali finalizzate al benessere dei propri dipendenti: il Welfarerevolution award 2019.

Welfarerevoution award 2019, quando il welfare ti premia

Ormai sono diversi i riconoscimenti che vengono erogati alle aziende che applicano le migliori e più innovative politiche di welfare, segno, questo, di un grande cambiamento nel settore. Tra i premi ormai divenuti un appuntamento fisso, sene aggiunge uno nuovo, il Welfarerevolution award, quest’anno alla prima edizione.

L’evento, che si è svolto qualche settimana fa presso la Triennale di Milano, è stato organizzato da Edenred Italia, una società specializzata nelle soluzioni di welfare per i dipendenti.

Anche in questo appuntamento, l’obiettivo era quello di premiare, in modo tale da valorizzarle e condividerle, le migliori strategie di welfare aziendale. Sempre più aziende, infatti, hanno capito il valore aggiunto delle politiche di welfare e quanto, queste, contribuiscano ad aumentare la produttività dell’azienda e il raggiungimento di loro obiettivi.

Del resto, l’ampio consenso e la partecipazione delle aziende a tutti questi eventi di condivisione delle migliori politiche di welfare fa comprendere quanto questo discorso sia sempre più presente nel quotidiano.

L’evento, che è stato condotto dalla presentatrice e attrice Katia Follesa, ha visto anche un Welfare Ambassador d’eccezione: Javier Zanetti, che ha ricevuto il riconoscimento per la sua grande capacità di leadership, ma soprattutto per la sua sensibilità sociale e per lo spirito di squadra, valori che sempre più spesso sono richiesti all’interno delle aziende.

Luca Palermo, amministratore delegato di Edenred Italia, ha spiegato quindi quale sia il potenziale rivoluzionario del welfare, motivo per il quale è stato deciso di istituire questo nuovo evento. Secondo l’amministratore delegato, infatti, è ormai evidente come il benessere del lavoratore influisca sul benessere dell’azienda, ma non solo, anche su quello della società e del Paese.

All’evento hanno preso parte non solo le grandi realtà aziendali, ma anche quelle più piccole e medie che hanno avuto, in quest’ambito, un ruolo di tutto rispetto aggiudicandosi alcuni dei premi nelle cinque categorie premiate.

Welfarevolution-award-2019A premiare i vincitori delle diverse categorie è stata una giuria tecnica che ha selezionato candidature e progetti, ecco l’elenco dei giudici:

Valentino Santoni, ricercatore presso percorsi di secondo welfare; Emmanuele Massagli, presidente Associazione italiana welfare aziendale; Luca Palermo, amministratore delegato di Edenred Italia; Filippo Di Nardo, giornalista e scrittore esperto di tematiche sul lavoro e welfare aziendale; Damien Joannes, director business unit welfare Edenred Italia.

I vincitori delle 5 categorie premiate nel Welfarerevolution award 2019

#1. Premio Welfare Tellers

A vincere il premio per il miglior progetto di comunicazione del piano welfare aziendale è stata Heineken Italia. La motivazione? “Aver comunicato il proprio piano di welfare in modo innovativo ed efficace, mostrando una cultura aziendale aperta e flessibile e un fortissimo commitment nei confronti delle risorse umane”.

#2. Premio Welfare Millennials

Questo premio è andato ad EY, l’impresa che meglio ha saputo essere attenta alle necessità e ai bisogni dei lavoratori under 30.

#3. Premio Flexible Benefit

L’azienda che ha saputo interpretare meglio i bisogni e i desideri di una grande popolazione aziendale è stata TIM che, appunto, è stata meritevole di aver mostrato ampia flessibilità verso i bisogni e le necessità sociali più diversificate.

#4. Premio People Caring & Diversity

Va al gruppo Mastrotto il premio per l’attenzione al benessere e all’inclusione dei lavoratori, oggi un tema sempre più sotto la lente d’ingrandimento, soprattutto per quanto riguarda l’approccio al Diversity Management.

#5. Premio People Engagement

L’azienda che si è aggiudicata questo importante riconoscimento è Brawo, già azienda pioniere dei flexible benefit e nell’offerta dei piani welfare strutturati. Il premio è stato assegnato per il miglior progetto atto a rafforzare lo spirito di squadra e a incentivare il senso di appartenenza aziendale.

Menzione speciale

Una menzione speciale è poi andata a Bofrost in qualità di Welfare Explorer.

Il potenziale rivoluzionario del welfare

Questo nuovo evento, che certamente diventerà un appuntamento immancabile come gli altri, è una nuova celebrazione del potenziale rivoluzionario del welfare, di come questo, in tutte le sue forme, abbia un effetto estremamente positivo sul benessere dell’azienda quale conseguenza del benessere del dipendente.

Nel nostro ambito, viaggi e tempo libero, ci siamo impegnati con entusiasmo ed energia per fornire ai provider e alle aziende delle soluzioni efficaci, ma che fossero al contempo di facile fruizione e per le aziende e per gli stessi dipendenti.

Salabam viaggi nasce proprio con lo spirito di semplificare le scelte dell’azienda e dei lavoratori in fatto di welfare, un contributo al benessere che inizia proprio dalla voglia di condivisione e di relax: il viaggio.