Approfondimenti e
tutorial sul welfare
aziendale, il marketing,
incentive e concorsi

Iscriviti ora. Se vorrai potrai cancellarti con un click

Ho letto ed accettato i termini e condizioni e la privacy policy

L’ABC del welfare aziendale

Che cos’è e perchè conviene all’azienda e al dipendente

 

Le domande più ricorrenti quando raccontiamo ad amici, colleghi, partner d’affari che Salabam è una ottima soluzione per i piani di welfare aziendale sono due. Diciamo che le domande partono proprio dall’ABC visto che specie tra le PMI questa opportunità non è ancora molto conosciuta.

  1. La prima domanda è: “Ma scusa, mi spieghi meglio che cos’è questo welfare aziendale?”
  2. La seconda immancabilmente invece è: “Ma perchè conviene?”

Nonostante in realtà il tema sia abbastanza complesso, alla prima domanda possiamo dare una risposta abbastanza semplice: il welfare aziendale in senso generale sono tutti quei servizi che l’azienda offre ai dipendenti al fine di aumentare il loro benessere e quello della loro famiglia, dagli asili aziendali ai piani sanitari, dalle mense aziendali alle borse di studio per i figli dei dipendenti, dalle vacanze per la famiglia ai buoni spesa.

Ma esiste anche una risposta, sempre abbastanza semplice, ma un pochino più utile e incentrata sulla realtà italiana odierna.

Il welfare aziendale oggi in Italia è un insieme di norme che permette ai datori di lavoro di fornire ai propri dipendenti dei servizi di welfare con un valore totalmente detassato sia per il dipendente che per l’azienda.

In altre parole la normativa sul welfare aziendale, cosi come la conosciamo con la riforma fatta nel 2016 dal Governo Renzi, permette alle aziende di dare ai propri dipendenti dei servizi per un valore totalmente detassato, azzerando così sia il cuneo fiscale per il dipendente sia costo del lavoro (contributi INPS, INAIL) per l’azienda.

La condizione fondamentale per poter usufruire di questi vantaggi fiscali è che i valori vengano conferiti ai lavoratori non come denaro ma sotto forma di servizi finiti. I servizi possono essere il canone mensile per l’asilo, delle cure mediche, corsi di formazione o un viaggio studio per un figlio.

Nel nostro caso, Salabam, per esempio il dipendente ha la possibilità di spendere una parte o la totalità del suo credito welfare per acquistare un Salabam, ovvero un voucher con il quale può prenotare un soggiorno in Italia o all’estero tramite il servizio di booking online del nostro sito.

La cosa fondamentale introdotta dal Decreto Renzi nel marzo 2016 e con la Legge di stabilità dello stesso anno è stata la possibilità di convertire in welfare aziendale quelli che sono i premi di produzione normalmente tassati al 10%.

Ma proviamo a fare un esempio semplice dei risparmi permessi dall’adozione di misure di welfare aziendale (Fonte inserto del Sole 24 Ore, Welfare aziendale, Guida operativa per imprese e professionisti, maggio 2018).

Ecco a confronto che cosa succede a 1000 € dati in busta paga o conferiti sotto forma di servizi welfare.

Se vuoi approfondire gli aspetti operativi e fiscali di un semplice piano welfare basato su servizi di travel booking contattaci senza alcun impegno cliccando qui.